COVID-19 – Contributi per spese di sanificazione per le ASD affiliate con il CSI

Il Dipartimento per lo Sport presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha reso note le modalità ed i termini di presentazione delle richieste di erogazione del contributo a fondo perduto a ristoro delle spese sanitarie, di sanificazione e prevenzione e per l’effettuazione di test di diagnosi dell’infezione da COVID-19, in favore delle società ed associazioni sportive dilettantistiche iscritte al registro CONI operanti in discipline ammesse ai Giochi olimpici e paralimpici, per un valore complessivo di € 15.050.000, così come previsto dal DPCM dal 16/09/2021. Possono essere oggetto di contributo le spese sostenute dalle ASD/SSD nel
periodo compreso tra il 24 ottobre 2020 e il 31 agosto 2021.
Per quanto riguarda le ASD/SSD affiliate al Centro Sportivo Italiano, le domande di erogazione di contributo dovranno pervenire al CSI Nazionale che provvederà ad inoltrarle al Governo, entro il termine tassativo del 26 dicembre 2021, corredate da copia dei giustificativi di spesa (fatture quietanzate o scontrini). Le richieste dovranno essere inoltrate al CSI esclusivamente utilizzando la apposita applicazione telematica presente al seguente link: modulo online di richiesta contributi.

 

Si specifica che:

1) i contributi NON sono destinati ai Comitati territoriali CSI ma solo alle ASD/SSD affiliate

2) sono soggette a contributo le spese sostenute dalle ASD/SSD nel periodo compreso tra il 24 ottobre 2020 e il 31 agosto 2021

3) l’affiliazione deve essere regolarmente in vigore alla data della compilazione

4) l’iscrizione al Registro CONI deve essere pienamente regolare  alla data della compilazione

5) la domanda puo’ essere presentate solo con modalita’ telematica su apposita piattaforma web

6) alla richiesta dovranno essere allegati tutti i relativi giustificativi di spesa (fatture quietanzate e altri documenti fiscali equipollenti) scansionati in un unico file PDF da caricare in piattaforma.